Qatar: 6500 migranti morti durante i lavori per i Mondiali di calcio 2022

Sgorga sangue tra le infrastrutture che ospiteranno i Mondiali di calcio 2022 in Qatar, secondo un’inchiesta del Guardian sono più di 6500 i migranti morti dal 2010 al 2020. Lavoratori provenienti dal Bangladesh, India, Sri Lanka, Nepal, Filippine e Kenya, impegnati nella costruzione di stadi e strutture, hanno lasciato le proprie terre in cerca di un lavoro dignitoso che si è trasformato solamente in una grande menzogna.

Gli Articoli

Prigionia di Pablo Hasél e libertà di espressione

0

Pablo Hasél, un rapper catalano, è stato arrestato per presunti testi e tweet “pericolosi”, considerati di “insulto alla casa reale e alle istituzioni statali”. Hasel, noto per le sue opinioni radicalmente di sinistra, venerdì scorso (12 febbraio) aveva mancato la scadenza per arrendersi alle autorità per scontare una pena detentiva di nove mesi emessa nel 2018 – una condanna che ha causato tumulto in Spagna e ha spinto il governo ad annunciare che renderà le leggi sulla libertà di espressione meno restrittive.

Gli Articoli

Myanmar tra democrazia e dittatura militare

0

Il primo febbraio, l’esercito del Myanmar guidato da Min Aung Hlaing ha preso il potere con un colpo di stato. La più importante figura politica della Birmania, il consigliere di stato, Aung San Suu Kyi, con altri alti esponenti del partito di governo sono stati arrestati. L’esercito giustifica il golpe dichiarando fraudolente le elezioni di fine 2020. Ormai la giunta militare tiene il potere da tre settimane. La lotta per la democrazia e la posizione autoritaria dei militari, da sempre, ha segnato la storia politica del paese.

Gli Articoli

Perché è esplosa la protesta degli agricoltori in India?

0

In India da alcuni mesi a questa parte è esplosa una vera protesta degli agricoltori, tutto nasce dalla legislazione che liberalizza il mercato agricolo. La riforma del governo per la privatizzazione del settore agrario secondo il premier Narendra Modi è importante, poiché afferma che porterà grandi vantaggi a milioni di coltivatori, perché promuove una maggiore circolazione dei prodotti agricoli.

frontex migranti
Gli Articoli

Frontex nei guai

0
I guai si accumulano per Frontex, l’agenzia di sorveglianza delle frontiere dell’UE. Dopo essere stata accusata di respingimenti illegali di…
Pensieri & Poesie

L’estetica contemporanea

0

L’apparenza estetica;
Nella fluidità contemporanea, l’esteriorità dell’essere sembra ormai regnare.
La bellezza sembra passare per la via del sacrificio non più appartenere a madre natura.

Ngozi Okonjo-Iweala wto
Gli Articoli

La nigeriana Ngozi Okonjo-Iweala è la nuova direttrice generale del Wto

0

L’economista nigeriana Ngozi Okonjo-Iweala è la prima donna e la prima esponente africana ad assumere la guida dell’Organizzazione mondiale del commercio. Dopo il sostegno annunciato da Biden per la nomina dell’ex ministra delle Finanze della Nigeria, il veto posto dall’ex presidente Trump è caduto definitivamente, così l’Organizzazione finalmente possiede una dirigente.

Pensieri & Poesie

Mi piace l’amore

0

….Mi piace l’amore sussurrato quando mi dici che non ti basto mai.
…Mi piace l’amore stretto in un abbraccio e fermato in un bacio.
…Mi piace l’amore delle mani che si stringono e occhi che si cercano.

Menu