Perché ci hanno derubato l’Africa. Vieni, avvicinati all’equatore,
Vieni a visitare i miei tropici dei mille colori.
Ai fiumi di diamanti e di dolori .
Baraccopoli, è altrove.  È qui.
Baraccopoli: studenti in fondo
dalle miniere
E al cimitero i minatori,
Poiché il valore della pietra aumenta, ogni volta che muore una vita 
I bambini puttane allineati sui marciapiedi
Bambini ladri, bambini perni stipati nei dormitori
Nel frattempo tra i pescatori,
Tirano fuori solo reti vuote,
Temiamo ancora la malaria, ebola o ancora coronavirus
È guardando la sua sorellina dare alla luce una quinta figlia Quindi … ci sono le sue da sfamare:
Il Pesce volato via .  
La Frutta confiscata.
I raccolti esportati. 
Le figure troncate.  
Quindi … me ne vado.  Per lei, per lui,
Poiché la speranza non ha prezzo, prego. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu