Gli Articoli

Da generazione ponte a generazione di passaggio

Non siamo nativi digitali ma siamo i new digital worker. Siamo quelli cresciuti con i film di Rambo ma anche con chi…la guerra vera l’ha combattuta. Siamo la generazione “ Ho un amico venuto da chi sa dove”.. siamo la generazione che guardava l’orizzonte e il futuro è diventato un destino beffardo. Siamo la generazione che ha avuto il tempo di conoscere le dittature di Chavez, Khedafi e Saddam Hussein, siamo la generazione della democrazia di Trump e di Puntin .

Elogio del partigiano Orso

0

Da uno straniero come me, che ha viaggiato tanto per vivere nel tuo paese, quel paese che hai lasciato per andare a sacrificare la tua vita per un popolo che non conoscevi, ti giunga la mia riconoscenza: ti sarò sempre grato, partigiano Orso.

Foto di Rapheal Nathaniel da Pixabay

Chirurgia straniera

1 Commento

Come molti non sanno la circoncisione viene considerata anche come un importante fattore igienico, per evitare malattie sessualmente trasmissibili;

Foto di Pexels da Pixabay

L’editoriale, ambientalista, dell’Uomo Nero

0

Fin d’ora si avvertono i primi scricchiolii, le prime crepe, le prime oscillazioni climatiche. Deserti che si estendono e ghiacciai che si riducono, stagioni sempre più anomale e alterazioni elettromagnetiche. Con tutto quel che ne consegue sul ciclo biologico e sull’assetto strutturale.

Questione di dignità

1 Commento

Uno sfruttamento che ha impedito nei secoli la crescita economica di questi paesi, portando allo stremo la qualità della vita delle popolazioni fino a togliergli la propria dignità’.

Editoriale dell’Uomo nero

0

E’ l’Italia migliore, quella che si oppone all’odio seminato da un governo malvagio e cialtrone. Nessuna direttiva, nessun decreto possono fermare l’istinto umano di salvare vite e accogliere fuggitivi.

Menu