Gli Articoli

L’attimo sfuggente

Alle volte non ci accorgiamo quanto godere il tempo sia un elemento prezioso ed importante per la nostra esistenza, indaffarati quali siamo dalle cose della vita. È poi succede qualcosa…

I predatori della foresta perduta

0

La foresta amazzonica contava nove milioni di abitanti, prima delle colonizzazioni europee. Nel 1992, esattamente a cinquecento anni dallo sbarco di Cristoforo Colombo, si contavano meno di duecentomila nativi indigeni. Ed è insopportabile il querulo lamento dei tanti potenti, che mostrano di disperarsi ma restano complici degli incendiari.

L’intolleranza dettata dalla politica

1 Commento

Il nuovo ordine del mondo è basato su l’alta mobilità delle persone e delle informazioni. Quello che vorremmo aspettarci dai politici è un atteggiamento più responsabile sulle tematiche più delicate dei nostri tempi come immigrazione e minoranze di ogni tipo, in quanto, avendo una grande influenza nei dibattiti quotidiani hanno la capacità di indirizzare il pensiero delle persone sia in positivo che in negativo.

Il diritto a essere stranieri

0

“Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge”. E’ l’articolo 10 della Costituzione italiana, la norma che tutela i diritti delle persone straniere che si rifugiano nel nostro paese. Il suo contenuto è chiaro, ma la sua attuazione non lo è altrettanto.

Il mese più caldo dell’anno

0

Le sue battaglie sono a senso unico, contro ONG e migranti, coloro che non hanno possibilità di replica, un bersaglio facile da attaccare. Mi sento di lanciare un appello ai nostri concittadini, usiamo la testa per votare prossimamente. Il ministro chiede il potere pieno per continuare a non occuparsi di noi italiani, e per continuare a fomentare l’odio fra poveri. 

“A Matte’, ridacce i soldi…!”

0

Per quanto possa sembrare paradossale, anche noi immigrati siamo stati derubati dalla Lega. E di conseguenza anche noi vorremmo che ci venisse restituita la nostra quota di quei 49 milioni di euro che il partito di Salvini ha sottratto allo stato. Sì, è un po’ audace questa nostra richiesta, ma non impropria.

Boris Johnson, mago o coniglio?

0

Nel 2007 ha descritto Hillary Clinton come “un’infermiera sadica di un manicomio”. Ha scritto sul suo primo libro la frase “Se il matrimonio gay fosse ok, allora non vedo nessuna ragione di principio per non consacrare un’unione tra tre uomini, o magari tra uomini e un cane”. Ha definito le donne che utilizzano burqa come “rapinatrici di banche” o “cassette delle lettere”.

Menu