Gli Articoli

Ricordiamo le donne

Oggi è l’8 marzo e come sempre si ricorda in tutto il mondo come “la festa della donna”. Un giorno importante che viene ricordato anche per tutte le conquiste che…

Insulti razzisti alla candidata sinoromana

0

Yifan Lin, la candidata alle comunali di Roma con Roberto Gualtieri è stata vittima dei insulti sui social media a causa delle sue origini. Lin, classe 77, è nata a Shangai e si è trasferita in Italia all’età di 12 anni. Oggi è un’imprenditrice di successo e mamma di tre figli. Combatte per una Roma inclusiva, multietnica ed accogliente.

Il Mali cambia strategia nella lotta contro i terroristi

0

Lunedì mattina la ministra francese della Difesa, Florence Parly, si è recata in Mali per chiedere alle autorità del Paese di rinunciare al suo progetto in corso con l’esercito mercenario russo Wagner. Mentre la Francia riduce la sua presenza militare nel paese dell’Africa occidentale, le autorità di Bamak prevedono di fare un accordo con la società paramilitare russa. Proprio per questo motivo la Francia ha deciso di mandare la sua ministra in Mali per provare a far cambiare idea ai militari al potere.

Minacce a un prete pro-migranti

0
Condannata una donna di origini sarde per aver minacciato un prete. La vicenda accade a Pistoia, il 17 settembre 2021.…

Due grandi trafficanti di esseri umani arrestati in Libia

0

Le autorità libiche, lo scorso fine settimana, hanno proceduto all’arresto di due presunti trafficanti di migranti. Uno è accusato di aver detenuto e torturato alcuni rifugiati egiziani, l’altro è un cittadino somalo accusato di aver ucciso una decina di migranti.

Francia: 12.000 lavoratori stranieri sono diventati cittadini

0

La Francia ha concesso la cittadinanza ai lavoratori essenziali che hanno continuato ad operare durante la pandemia di Covid-19. Con questo programma specifico ed accelerato dedicato ai lavoratori, non solo i medici e gli infermieri sono diventati “nuovi francesi” ma anche i lavoratori di altre categorie, come ad esempio i cassieri, i netturbini e gli agenti di sicurezza o manutenzione. Un quarto dei lavoratori essenziali, solo nella provincia di Île-de-France, erano immigrati.

Menu