Le donne avranno un avvenire?

Il presidente della Turchia Erdoğan ha proclamato l’uscita del suo paese dalla Convenzione di Istanbul. Una notizia che non solo ha dell’incredibile ma desta grande preoccupazione. Tutto questo per favorire quella parte di elettorato conservatore e maschilista che lo appoggia. Erdoğan ha dichiarato che “non ostante l’uscita dalla convenzione le donne saranno protette.”

Gli Articoli

Zimbabwe: La crisi che non ha voce sul piano internazionale

0

Il destino dello Zimbabwe non ricopre alcuna rilevanza mediatica, finché si tratta dell’ingordigia dei paesi esteri pronti a sfruttarne le risorse abbandonando ogni sintomo di civiltà, il paese non potrà risanare ciò che concerne gli aspetti statali e sociali consoni ad una linea internazionale di State Building. Il problema della corruzione che dilaga nel paese è la vera causa della crisi economica.

Pensieri & Poesie

Gli invisibili

0

Ad uno sguardo introspettivo e/o negli occhi dei nostri contemporanei possiamo avvertire la vertiginosa angoscia del vivere la complessità ed il disaggio del tempo presente. Quando, alcune volte, scorgi un desiderio di riscatto, una positività alla vita, quel sentimento, quella sensazione diventa contagiosa e diventa fiducia in una rinnovata umanità.

Gli Articoli

Aboubakar Soumahoro punta al Palazzo: finalmente gli invisibili al centro del dibattito

0

Nel giorno in cui cade l’anniversario dell’unità d’Italia Aboubakar Soumahoro si ingaggia politicamente ed esorta ognuno ad impegnarsi in una comune costruzione di un cammino di emancipazione collettiva, dove all’annichilimento diffuso si contrapponga una rinnovata fiducia, un nuovo umanesimo, in cui ognuno riempia il vuoto di senso e di disorientamento con rinnovata umanità e sentimento di solidarietà.

Gli Articoli

Hong Kong: i due volti della giustizia

0

A seguito dell’approvazione della legge sulla sicurezza nazionale dell’anno scorso il principio di “un paese, due sistemi” è diventato praticamente “un paese, un sistema”. Da allora il governo cinese sta reprimendo l’opposizione.

Gli Articoli

55 migranti arrivati autonomamente nell’Isola di Malta

0

Cinquanta cinque migranti sono sbarcati domenica in maniera autonoma a Malta. È la prima volta da 3 anni che i migranti e richiedenti asilo riescono a raggiungere le coste europee venendo dalla Libia. Il giornale Infomigrants ha fatto il punto in un articolo pubblicato il 22 febbraio scorso.

Gli Articoli

Dignidad y Resistencia: le donne ribelli cantano per la pace

0

Hanno alzato il pugno per gridare insieme un basta contro la repressione e lo sfruttamento indigeno che dura da ben 500 anni. Un basta a chi sfrutta le loro terre, gli abuso e le violenze da parte di chi ostenta il potere. Si sono mosse a migliaia per chiedere libertà e giustizia perché in terra zapatista la premessa è che il popolo comanda e il governo obbedisce.

Menu