Pensieri & Poesie

Chini

Inginocchiarsi,il problema ora è inginocchiarsiquando ci siamo sempre inginocchiati,sempre abbassato la testasempre chini con tanti padroni,ora però che non bisogna inginocchiarsi per nessun padrone, ma per un ideale, non lo…

I neri meno intelligenti dei bianchi?

0

E’ un’affermazione di James Watson, co-scopritore della doppia elica del DNA, premio Nobel, in un’intervista all’autorevole quotidiano “The Sunday Times”.

So ‘ncameriere

0

Io so ‘ncameriere
Mi esprimo lavorando,
e correndo su e giù per quella sala,
sparecchiando, spinando,
versando, inchinando,
ringraziando, sorridendo
me ritrovo tutti i giorni
come na trottola girando.

Gli invisibili

0

Ad uno sguardo introspettivo e/o negli occhi dei nostri contemporanei possiamo avvertire la vertiginosa angoscia del vivere la complessità ed il disaggio del tempo presente. Quando, alcune volte, scorgi un desiderio di riscatto, una positività alla vita, quel sentimento, quella sensazione diventa contagiosa e diventa fiducia in una rinnovata umanità.

lo stiramento del seno

Stiramento del seno: una pratica dolorosa

0

Ha origini africane prevalentemente in Camerun, poi si espande in altri paesi del continente, Kenya, Zimbabwe, Costa d’Avorio, Sudafrica, Benin, Togo e soprattutto altri paesi della costa occidentale, nonché paesi di cultura africane delle America Latina. Attualmente sbarcata anche in Europa.

Amore, la nostra destinazione o destino

0

Se si vede la tristezza nei miei occhi, e se si sente il dolore nella mia voce, e se ti preoccupi così tanto per me che sia amore o amicizia.

L’estetica contemporanea

0

L’apparenza estetica;
Nella fluidità contemporanea, l’esteriorità dell’essere sembra ormai regnare.
La bellezza sembra passare per la via del sacrificio non più appartenere a madre natura.

Mi piace l’amore

0

….Mi piace l’amore sussurrato quando mi dici che non ti basto mai.
…Mi piace l’amore stretto in un abbraccio e fermato in un bacio.
…Mi piace l’amore delle mani che si stringono e occhi che si cercano.

Il dolore della donna nera: l’attivista brasiliana Vilma Piedade oltre la sorellanza

0

La discussione sulla sorellanza, termine caro al femminismo per simbolizzare l’unione e sostegno reciproco tra le donne, ha ispirato l’attivista Vilma Piedade, femminista brasiliana nera e antirazzista, nella creazione del termine “dororidade/doloranza” con l’esordio della produzione dell’omonimo libro, nel 2017, in Brasile. L’idea è venuta dopo una riunione del movimento #partidA Rio, dove Vilma si rese conto che il termine “sorellanza” non era abbastanza per spiegare la pressione e oppressione del razzismo che si accumulano sulla donna nera.

Menu